In questo momento “epocale”, il Teatro Potlach, presente sul territorio sabino da molti anni, si propone come luogo virtuale d’incontro per la raccolta di “tradizioni, saperi e conoscenze degli abitanti della Sabina”.

 

Il Potlach si trasformerà in una sorta di “contenitore” in cui le persone che vivono in Sabina possano depositare le loro conoscenze, nozioni e saperi, al fine di preservare tramandare e diffondere le nostre passioni e le nostre preziose tradizioni.

 

Attraverso lo scambio di conoscenze e saperi le persone potranno in questo modo entrare in contatto tra loro e col resto del mondo e, in questo momento più che mai, sentirsi vicini nella distanza.

 

Potrete insomma entrare in qualche modo nelle case di ognuno di voi per conoscere le vostre reciproche passioni, attraverso questo “filo invisibile” che il Potlach creerà per voi come un tempo faceva  la radio.

 

Ci rivolgiamo dunque a chi “sa fare“ delle cose, a chi detiene saperi

trasmissibili utili, o passioni particolari, in tutti i campi. 

 

Vi suggeriamo attraverso il vostro cellulare, di fare un video o un racconto audio (entrambi di massimo 3 minuti) o di inviare 3 foto via whatsapp con la vostra proposta al numero 392.9240738 (Nathalie Mentha del Teatro Potlach) con il vostro nome e il luogo della Sabina dove abitate.

 

Sarà un primo incontro di conoscenza reciproca che in seguito potrà essere elaborato.

 

Tutti questi video, audio, foto una volta ricevuti verranno pubblicati sul sito del Teatro Potlach - www.teatropotlach.org  in modo che ognuno possa andare a conoscere i saperi, le tradizioni e le conoscenze degli abitanti della Sabina.

Come dicevamo:

Raccogliamo antiche o attuali nozioni del sapere “in tutti campi” esistenti nel territorio della Sabina, raccontate da chi le pratica

Esempi:

medicina

- chi sa trovare e riconoscere nei campi le erbe medicinali

- chi conosce i rimedi delle nonne che possono funzionare anche oggi.

- chi sa aiutare a fare nascere un bambino e dare consigli sui bambini appena nati

scienziati

- chi è appassionato dallo studio del cielo  

- chi sa perchè gli ulivi fanno meno olive

giardini

- chi sa riconoscere i terreni dove piantare certe piante e dove non piantarle.

- chi conosce i sentieri per le passeggiate della Sabina

campagna

- chi sa fare innesti di rose e alberi

- chi conosce il mondo delle api e sa fare il miele

- chi sa curare gli agrumi come una volta 

- chi sa riconoscere i funghi buoni dai cattivi

- chi sa trovare le erbe da poter cuocere e mangiare

- chi è capace di trovare le sorgenti d’acqua in un campo

- chi sa come fare il vino

- chi sa come conservare frutta e verdura per l’inverno

- chi conosce itinerari e i sentieri per passeggiare nella Sabina

casa

- chi sa come, perché e per cosa si usava la cenere, l’aceto bianco, il limone… in casa o nei giardini una volta.

cucina / tradizione

- chi sa come fare la pasta all’uovo

- chi sa come fare il pane

musica

-chi sa suonare bene uno strumento musicale 

-chi sa registrare musica in format professionale

-chi sa cantare

pittura

-chi sa dipingere ritratti

-chi sa dipingere le case

ballo

-Chi conosce i passi dei balli popolari

cultura tramandata a voce/tradizione

-chi conosce i proverbi e i detti 

-chi conosce i racconti delle nonne

Cucire

-chi sa cucire vestiti

-chi sa cucire i costumi per i carnevali e per le feste 

E TANTI ALTRI … ESEMPI…

Approfittiamo di questa situazione nella quale siamo ancora in casa, per preparare le basi di una migliore conoscenza tra noi e passare qualche momento piacevole!   

NATHALIE MENTHA TEATRO POTLACH

5 maggio 2020

-------------------------------------------------------------------------------

blocco_loghi_fesr.jpg

INNOVA PATRIMONIO

Il Teatro Potalach è partner del progetto di ricerca e sviluppo Innova Patrimonio, finanziato a valere

del POR FESR LAZIO 2014/2020 – REGIONE LAZIO Avviso pubblico “Beni Culturali e Turismo”

I PROSSIMI APPUNTAMENTI: